Questo sito utilizza cookie al fine di migliorare i servizi offerti e l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare sul sito, accetti il loro utilizzo. Per ulteriori informazioni consulta la cookie policy.  

Eventi 2017 > Run Dannunziano

11/05/2017





11-12-13-14 Maggio 2017 a Pescara

Partenza all'alba, chilometri di piacere e tanto divertimento lungo mezza Italia, il paese più bello del mondo!

Run Dannunziano



Run Dannunziano
Sono solo, esco di casa alle prime luci di questa strana mattina di maggio, sta ancora piovviginando dopo il temporale notturno, aria fresca, tuta da pioggia ed alle 5,45 il Road Glide si risveglia, sono solo, non è normale ma è cosi oggi.
L'autostrada ci porta verso sud in fretta, molta strada da fare, oltre 20 moto perfettamente allineate, ma io sono sempre solo, stretto nel mio casco, sguardo fisso verso sud.
I primi appennini, la strada che si fa dolcemente tortuosa, attraversa le montagne, come ad accarezzarle, come a dire, su da brave fatevi ammirare, questi cavalli di acciaio abbaiano forse, ma non mordono, poi il lago Trasimeno ed una accoglienza oltre il semplice caloroso, generosi taglieri di insaccati e formaggi, vino e molte risate,  scherzi e benevolenza prese in giro, per un attimo mi sento meno solo.
Il viaggio prosegue nelle terre che hanno visto nascere l'italico idioma, e ti rendi conto che solo lì poteva farlo, tutto inneggia alla natura, semplice, verde, piena, un po’ come il borbottio del motore che ci riscalda le gambe, ma soprattutto il cuore, ma io sono di nuovo solo.
Ci fermiamo ad Assisi e il mio personale pellegrinaggio inizia a piedi, siamo in due, ma lui non sa che in quel momento io sono solo, lo ringrazio comunque di fare quel percorso con me come pellegrino inconsapevole
Alla basilica di San Francesco, tristemente presidiata da ragazzi in mimetica, entro da solo, sosto e chiedo a modo mio, parlo con chi non può sentirmi, ma chissà se forse può vedermi.
Si ritorna per trovare un birrificio, di ragazzi simpatici e timidi, il lavoro si può anche inventare se si ha la passione, grazie Raffaele che c'è lo fai ricordare oggi, davanti ad assaggi di lieviti non convenzionali che ci portiamo via, come una reliquia per far partecipare anche altri del nostro stupore, siamo in dieci, anche se al ritorno sulla strada viscida di una pioggerellina inutile e pericolosa, sono di nuovo solo.
Cena splendida tavoli separati fisicamente,  ma spirito comune che aleggia, il ritrovarsi il condividere, il vino e ancora la birra, e ci sono sguardi che parlano, parole che arrivano al cuore, il timore di chiedere, ma la volontà di esserci, accidenti comincio a non sentirmi più solo.
La mattina si sveglia presto ed è un po’ stanca, ma io non sono più solo, anche se nessuno è con me ora, altri appennini, altre curve dolci e lente, una picchiata sul mare, l'odore inconfondibile dello iodio di adolescente che ti riempie le narici, e 25 motori rombanti in file serrate che arrivano al mare, piccole soste, grandi incontri, anche una porchetta in un suv diventa una cosa normale, non sono più solo, ci sono un sacco di sguardi intorno e adrenalina che scorre, tutto si interrompe per una moto in terra li il nostro mondo si ferma, attonito.
Poi su verso il tetto degli appennini altre curve e l’imponenza di un sasso, che stupisce ed ammalia, più vicini al cielo in una giornata di sole, tanti pensieri in file ordinate, nuovi compagni per altre avventure.
Poi si passa la sera tra un live e l’altro ora siamo centinaia, ma io non sono più solo, posso liberare la mente e lasciarmi andare, chi mi capisce e lì e mi parla, tanti volti ed alcune certezze, ad essere soli si perde quasi sempre.
La parata del sabato fa ridere il cuore, centinaia di foto, di volti entusiasti, di sorrisi bambini e di adulti adoranti, alcuni raccontano già quel giorno io c’ero, altri fremono d’invidia per non poterci seguire, su questi monti a ridosso del mare, con paesaggi sereni e il blu intenso dell’acqua.
Il caldo oggi spinge, sembra il primo giorno di estate e ci accoglie un luogo strano, molta musica live, figuranti dipinte da animali intriganti, una moto per palco del DJ al lavoro, la torta che qui si prepara in diretta ed il chiasso di tutti che pilota la festa, a momenti son solo, ma sono momenti voluti di riassunto e consapevolezza dei risultati finora raggiunti.
Si fa tardi e scendiamo giusto in tempo per ripartire di nuovo dove la struttura della piazza mercato, edificio ristrutturato con piani a tema, che ci fornisce gli ultimi istanti di questa cavalcata nel centro Italia e purtroppo ci appesantisce ulteriormente di altre centinaia di calorie
Fuori un trio suona rock & roll e finalmente sono libero di raccogliere tutti i pezzi del mio puzzle e portare con me la carica che serve.
Andiamo via alla spicciolata, stanchi e scarichi di alcuni giorni intensi, l’età non aiuta ad essere così efficaci, ma ci proviamo lo stesso, consci delle nostre oggettive difficoltà.
La domenica si deve tornare è un percorso lungo per noi, che sommeremo in tutto circa 1800km in 4 giorni, l’autostrada adriatica ci accompagna, ci lascia ancora per la mattina assaporare la bellezza del mare e delle colline, non possiamo mancare di perdere il pezzo più giovane al casello di Faenza, ma il nostro mitico cane da pastore Aurelio lo recupera in un attimo, in tempo per farci inscenare un assurdo spettacolo proprio in mezzo alla strada di campagna, che ci porta all’ultimo atto conviviale del run.
Ci separiamo del tutto molto più tardi, il rituale è lo stesso, ma questa volta si indugia di più facciamo fatica perché vorremmo che non fosse finita lì, ci sono nuovi amici da salutare, facce che fanno già parte di una famiglia, facce che non vedi l’ora di incontrare di nuovo, per festeggiare il passaggio, per festeggiare la fine di una storia
Bella o brutta che sia ogni storia ti lascia un segno, un segno che sta a te volgere in positivo e anche questo impari in un gruppo, a prenderti sempre il meglio, perché il peggio è solo casuale ed effimero, il meglio è sostanziale e duraturo.
Tutto questo significa far parte del Varese Chapter​(We are family)

Luigi Bighouse


Photo Gallery

Guarda la Photo Gallery completa dell'evento

Gli eventi anno per anno

2017

2016

Harley Davidson Varese

© 2016 Varese Chapter

Tutti i diritti riservati

P.IVA 02308640123

Cookie policy

Crediti